Ferrari Portofino, un gioiello di eleganza e sportività

Aggiornato il: mag 30



La classe non è acqua, ed è con questa Concept Line che la Ferrari presenta nel Settembre del 2017 la nuova Ferrari Portofino, in occasione del settantesimo anno dalla nascita della prima vettura della casa (la 125 s).


Con il nome di progetto F164, e sotto la cura del Centro Stile Ferrari coordinato da Flavio Manzoni, la Ferrari Portofino entra nel mercato automobilistico sostituendo la Ferrari California T.


Presentata in due versioni: Coupè e Cabriolèt, viene presentata come la vettura di tutti i giorni, come la sua progenitrice.



Lo stile e l’eleganza non sono gli unici elementi a farla da padrona, infatti questa vettura è molto confortevole, mantenendo comunque il DNA sportivo tipico di qualsiasi altro modello Ferrari.


La Portofino ha un’altezza che sfiora i 132 cm, e nonostante sia lunga poco meno di cinque metri, ha un cofano allungato e una coda compatta e slanciata, da cui ne scaturisce un naturale richiamo alla California.


Per quanto riguarda le fiancate si hanno linee molto fluide, che invitano l’occhio a scorrere verso il posteriore, cogliendo allo stesso tempo ogni singolo dettaglio.


Gli interni sono in puro stile Ferrari, con rifiniture finissime in pelle pregiata, e con un occhio di riguardo verso l’HI-Tech, vista la presenza di due display nel cruscotto da 10 pollici l’uno, divisi da un contagiri disposto centralmente e da un display più grande situato nella plancia.


I sedili hanno un’anima in lega di Alluminio per ridurne il peso, e sono rifiniti in vera pelle; inoltre abbracciano molto bene il conducente, dando un feeling unico.


Per quanto riguarda la guida, la Portofino è davvero elettrizzante, con migliorie date da una equilibrata taratura delle sospensioni, una maggior prontezza di sterzo e motore, dal differenziale a controllo elettronico E-Diff3 e dalla minor massa complessiva.


Il cuore pulsante di questa Ferrari è un 3.9 V8 Turbo, abbinato ad un cambio robotizzato F1 a doppia frizione, in grado di esprimere un totale di 600 CV a 7500 giri (che corrispondono a 156 cv/litro), grazie ad una nuova progettazione per quanto riguarda bielle, pistoni, condotti di aspirazione, e l’intero impianto di scarico, integrante una valvola che gestisce il sound all’avviamento, regolandolo in base alla modalità di guida scelta.


Inoltre, è presente un sensore di analisi della detonazione per ciascun cilindro, ottimizzando l’erogazione.


La coppia massima erogata è di 760 Nm per le marce dalla terza alla settima.

E’ dotata infatti di un software che adatta la curva di coppia in base alla marcia innestata, chiamato Variable Boost Management.



Una vettura studiata nei minimi dettagli, con l’efficienza aerodinamica incrementata del 30%, un peso di soli 1545 Kg, e un frangivento posteriore che rende piacevole la guida all’aperto riducendo i vortici nell’abitacolo, rendono questo modello un vero gioiello di comfort e sportività, non scendendo a compromessi in entrambe le parti.

Il prezzo parte da 195.991 Euro.


SCHEDA TECNICA FERRARI PORTOFINO


Motore


V8 90° turbo

Cilindrata totale 3855 cm³

Alesaggio e corsa 86,5x82 mm

Potenza massima * 441 kW (600 cv) a 7500 giri/min

Coppia massima * 760 Nm da 3000 a 5250 giri/min

Regime massimo 7500 giri/min

Rapporto di compressione 9,45:1


Dimensioni e peso


Lunghezza 4586 mm

Larghezza 1938 mm

Altezza 1318 mm

Passo 2670 mm

Carreggiata anteriore 1633 mm

Carreggiata posteriore 1635 mm

Peso in ordine di marcia** 1664 kg

Peso a secco** 1545 kg


Freni carbo ceramici


Anteriori 390 mm x 34 mm

Posteriori 360 mm x 32 mm


Prestazioni


Velocità massima 320 km/h


Da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi, da 0 a 200 km/h in 10,8 secondi


Andrea Rasponi

Info Cookie

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy nella nostra pagina Info. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.