#3 1953: 500 Miglia di Indianapolis, solo team e piloti statunitensi sull'ovale

Aggiornato il: giu 5



La 500 Miglia di Indianapolis è la seconda gara della stagione 1953 del Campionato Mondiale di Formula Uno, disputata il 30 Maggio all'Indianapolis Motor Speedway.


Dopo la sfortunata esperienza della Ferrari nel 1952, nessun team o pilota europeo partecipa a questo evento sportivo, pertanto la manifestazione vede la vittoria di Bill Vukovich, seguito da Art Cross e da Sam Hanks/Duane Carter, tutti su Kurtis Kraft motorizzate Offenhauser, tutti piloti statunitensi che non avevano corso, né parteciperanno alle successive gare nel vecchio continente.


La gara è una delle più calde mai corse, e molti corridori necessitano di sostituti alla guida durante lo svolgimento dell'evento. Il pilota Carl Scarborough spira dopo la gara a causa di un'ipertermia dovuta al clima torrido.


Il 15 Maggio durante la prove era scomparso anche il corridore Chet Miller.


Ludovico Nicoletti

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy nella pagina Info. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie.